CHIUDI
CHIUDI

28.11.2020

In cella dopo il verdetto per violenza sui minori

I carabinieri di Breno
I carabinieri di Breno

I carabinieri della Compagnia di Breno hanno arrestato un 32enne destinatario di un provvedimento di carcerazione emesso dal Tribunale di Brescia. IL REATO CONTESTATO è quello di violenza sessuale continuata nei confronti di ragazze minori, allorquando il condannato, all’epoca dei fatti poco più che maggiorenne, gestiva una casa famiglia con i propri parenti. Il 32enne è stato condannato a 5 anni e 8 mesi di reclusione. I fatti contestati sono avvenuti tra gli anni 2007 e 2014: le indagini erano state condotte dai Carabinieri di Breno a seguito delle segnalazioni delle minori, che avevano raccontato delle attenzioni, talvolta morbose, seguite da palpeggiamenti sulle parti intime che vedevano come protagonista colui che invece doveva occuparsi della loro assistenza nella comunità. Con l’indagine, che ha permesso di ricostruire gli atti sessuali consumati in danno di otto vittime, i militari hanno trovato i riscontri ai racconti delle ragazze. Il destinatario del provvedimento è stato rintracciato nell’abitazione di residenza ed è stato portato nel carcere di Brescia. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1