CHIUDI
CHIUDI

25.11.2019 Tags: Breno

L’eredità di Mario Nobili sindaco della Liberazione

L’applauso alla consegna del premio di studio intitolato a  Nobili
L’applauso alla consegna del premio di studio intitolato a Nobili

È un giovane neolaureato di Piamborno, Giovanni Gheza, il vincitore del bando per la borsa di studio «Avvocato Mario Nobili», voluta alla famiglia per ricordare la figura dell’illustre professionista di Breno, storico esponente del Partito socialista, perseguitato e imprigionato dai fascisti, poi primo sindaco della cittadina dopo la Liberazione e fino al 1951. Il figlio, avvocato Federico Nobili, ha dato mandato al Circolo culturale Ghislandi organizzare il bando mirato alla pubblicazione di una tesi di laurea sulla storia, l’economia e la cultura nella Valle Camonica o nell’area Sebina del Novecento. Giovanni Gheza, laureato in Scienze dell’economia e della gestione aziendale con la tesi «L’evoluzione del settore siderurgico in Valle Camonica nel corso del Novecento» all’Università degli Studi di Brescia, è stato dichiarato vincitore del concorso e vedrà pubblicato il suo lavoro dal Circolo Ghislandi. La premiazione si è tenuta al Palazzo della Cultura alla presenza della giuria, dove Mimmo Franzinelli ha tracciato il profilo di Mario Nobili nell’epoca tra fascismo e Liberazione. •

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1