CHIUDI
CHIUDI

23.02.2020

L’invasione dei rifiuti «Usa e riusa» insegna come ridurre l’impatto

L’hanno intitolata «Usa e riusa» e già nel titolo c’è tutto il contenuto ecologico della serata che si svolgerà nella cornice del Centro di comunità «Ales Domenighini» di Malegno sabato prossimo, il 28, alle 20,30. Sarà un’occasione interessante, e potremmo anche aggiungere necessaria, per informare su una serie di prodotti che usiamo quotidianamente, o che potremmo usare, dotati di un valore aggiunto importante: hanno un minore impatto sull’ecosistema. L’IDEA nata da un’amministrazione comunale molto attenta alle questioni ambientali è quella di offrire uno spunto di riflessione che va oltre le imposizioni di legge. Eliminare per esempio l’usa e getta a favore di oggetti a impatto basso o nullo è un passaggio fondamentale per contrastare l’esubero di rifiuti che anche la Valcamonica produce. Malegno, che recentemente è stato scelto per la sperimentazione di Vallecamonica servizi che vuole differenziare meglio separando la plastica da alluminio e vetro, va oltre e prova a fare informazione spiegando ai cittadini come e con cosa sostituire oggetti necessari nella quotidianità. Non solo è possibile eliminare quei prodotti di plastica che utilizziamo solamente pochi minuti e poi buttiamo come imporrà dal 2021 la nuova legge europea, ma è anche possibile acquistare con maggiore coscienza, guardando sì al portafoglio ma anche all’ambiente che ci circonda e che tutti viviamo. Dai dischetti di fibra di bamboo al posto di quelli di cotone che utilizziamo per togliere il trucco la sera agli spazzolini incui il bamboo può sostituire la plastica. O ancora prodotti più naturali, contenitori da ricaricare da preferire a quelli che una volta vuoti si buttano. In cattedra alcuni esperti e i titolari di «Pianeta locale», il negozio di Breno che ha iniziato una piccola rivoluzione. La serata è per tutti ed è gratuita.

C.VEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1