CHIUDI
CHIUDI

17.07.2019

La bionda dell’Adamello vive momenti di gloria

La capra bionda dell’Adamello
La capra bionda dell’Adamello

Un ritorno ai luoghi d’origine per una razza che fino a una ventina di anni fa era sull’orlo dell’estinzione, i cui esemplari distribuiti in varie zone della Lombardia oggi fortunatamente ammontano a circa cinquemila. Una giornata, una delle molte svolte nel recente passato in vari paesi della Vallecamonica, per valorizzare la capra bionda dell’Adamello, che si terrà sabato a Malga Adamè, ai piedi del gruppo montuoso che ha dato il nome all’animale. L’appuntamento in quota servirà soprattutto agli allevatori e agli addetti ai lavori del settore agricolo per rinnovare ancora una volta l’interesse per questa rustica razza caprina, attraverso dibattiti, scambi di opinioni e illustrazione delle principali caratteristiche morfologiche da parte di esperti tecnici. Il meeting prenderà il via alle 8 con il ritrovo alla Malga Lincino. Mezz’ora dopo i convenuti partiranno per Malga Adamè, dove l’arrivo è previsto attorno alle 10. I momenti salienti della giornata saranno la valutazione dei soggetti partecipanti e una dimostrazione di caseificazione del Fatulì, il prelibato formaggio giunto ormai sulle tavole di mezza Italia, che si ricava dalla lavorazione del latte della Bionda. Gli organizzatori comunicano che dalle 9 alle 9.30 al campo sportivo di Valle (località Rasega) sarà disponibile un elicottero a pagamento per i trasferimenti in quota. All’evento saranno presenti l’assessore regionale Fabio Rolfi, il presidente nazionale di Coldiretti Ettore Prandini, il consigliere provinciale Giampiero Bressanelli e Carlo Sacristani, assessore della Comunità montana di Vallecamonica.

L.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1