La creatività torna ad accendere l’estate di Temù

All’inizio del nuovo millennio, e per alcuni anni, con il simposio internazionale «Schegge di legno per vivere la pace Pace» Temù è stata una piccola patria della scultura lignea. Si trattava di un’iniziativa che durante la stagione estiva richiamava nella località turistica artisti da tutto il mondo che per una settimana, nel centro storico si mettevano al lavoro sotto gli occhi dei visitatori con motoseghe e scalpelli per ricavare da grossi tronchi le loro opere, molte delle quali sono poi andate ad abbellire gli angoli più caratteristici del paese. Un decennio dopo circa l’ultima edizione del fortunato concorso, le vie e le piazzette della parte più vecchia dell’abitato torneranno ad animarsi nuovamente. Succederà dal primo all’8 agosto in occasione di Absentia- La settimana della Cultura, promossa dal comune e dalla pro loco: una rassegna diffusa di opere d’arte contemporanea realizzate da una decina di giovani artisti. La direzione artistica dell’evento è affidata a Franca Cerveni, mentre curatori saranno Paolo Sacchini, Giulia Palamidese e Natilie Zangari. «Ringraziamo i nostri concittadini – afferma Claudio calzoni, vice presidente del sodalizio di promozione turistica del paese dell’alta Valcamonica - , i quali come in passato ci hanno messo gratuitamente disposizione cantine, cortili e tabià (fienili e stalle), dove per una settimana verranno collocate le opere scelte dalla commissione». Gli artisti partecipanti all’evento sono Anna Concarini, Ester Faustini, Valery Franzelli, Duccio Guarnieri, Serena Nicolì, Martina Oldani, Valentina Regola, Stefano Riboli, Tiziano Ronchi e Giovanni Rossi. Il taglio del nastro della rassegna è stabilito per le 10,30 di domenica prima agosto. Gli organizzatori propongono ai visitatori anche la possibilità di effettuare delle visite guidate il venerdì, sabato e domenica, alle 10.30 e alle 17; il ritrovo è fissato davanti alla sede della pro loco. Inoltre, ci saranno anche una serie di incontri con vari ospiti (alle 18) con i quali dialogherà la direttrice Cerveni. Infine, alla sera, a partire dalle 21, sono programmate performance musicali: Tiger Dixie Band (domenica 1), The Musssels Trio (6), Juri Magliolo e Kevin Magliolo (7) e Miriam De Luca, Luca Corsini e Alberto Ferrero nella serata dell’8 che chiuderà ufficialmente la rassegna. Incontri e momenti musicali animeranno piazza Pellegrinaggio in Adamello, lo spazio compreso tra il municipio e la parrocchiale. •.

Lino Febbrari

Suggerimenti