CHIUDI
CHIUDI

10.12.2019

La Lega sul caso rifiuti: «Gestione da allargare»

La Lega nord di Valcamonica, unica forza politica assente dalla maggioranza multicolor degli enti comprensoriali, non rinuncia a fare proposte concrete. Durante un incontro nella sede di Cogno del Carroccio coordinato dal neo commissario Roberto Laffranchi, il sindaco di Piancogno Francesco Sangalli è stato incaricato di sollecitare la Società Valle Camonica servizi a prendere in carico il servizio di bollettazione e di riscossione delle tariffe oltre a quello già attuato della raccolta dei rifiuti. Attualmente il compito ricade sui Comuni, che delegano alla riscossione uffici e dipendenti avendo magari organici insufficienti per questo. La Lega chiede poi alla holding anche di realizzazione il compattatore dei rifiuti, in attesa da oltre un decennio: «Gli amministratori sanno benissimo che porterebbe un ulteriore guadagno nelle casse della società - motivano i leghisti - e che ripagherebbe da solo l’investimento in pochi anni creando anche nuova occupazione». •

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1