CHIUDI
CHIUDI

27.03.2020

La Malga Cuel cerca il gestore Ecco come candidarsi

Nei suoi oltre 500 ettari di pascolo che si estendono fra il Monte Cuel e la Valle del Sellero, rappresentando circa il 91% di proprietà comunale, si inserisce l’omonimo alpeggio. Malga Cuel che si trova in quota fra i 1750 ed i 2190 metri su poco meno di 37 ettari pascolabili, gravato da uso civico, comprende anche una struttura: si tratta di un locale adibito alla caseificazione e come alloggio del malgaro, di una piccola stalla, di un portico/stalla e di uno spazio esterno recintato. Il sindaco di Ono San Pietro Elena Broggi pochi giorni fa ha firmato l’avviso d’asta pubblica per la concessione d’uso dell’alpeggio per il quinquennio 2020/2025. Il canone annuo a base d’asta è fissato in 4.200 euro (il totale per i sei anni assomma a 25.200 euro), comprensivi della tassa rifiuti e del ruolo relativo all’acquedotto ed alla fognatura. Le imprese agricole individuali, le società agricole e le società cooperative ad indirizzo zootecnico interessate, dovranno far pervenire le loro offerte al Comune entro le ore 12 di giovedì 16 aprile. La gara per l’aggiudicazione dell’uso dell’alpeggio si svolgerà in Comune alle 16 del medesimo giorno. •

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1