CHIUDI
CHIUDI

17.01.2020

La politica listata a lutto «Eri una persona rock Hai dato davvero tanto»

L’ex sindaco alla guida di Comunità montana e Bim
L’ex sindaco alla guida di Comunità montana e Bim

L’apprezzamento per le sue qualità d’amministratore e di politico vengono da chi ha avuto modo di collaborare con lui e da chi lo ha sostenuto, supportandone prima la candidatura in Regione e poi la vincente presidenza in Comunità Montana e Bim. È il caso in particolare di Alessandro Bonomelli, personaggio di spicco della politica valligiana, che lo ricorda con commozione: «Era tutto ciò che ho provato ad essere, ma in meglio. Sandro è stato un guerriero ed un figlio leale e generoso di questa valle». IL PRIMO CITTADINO di Bienno Massimo Maugeri, che gli è stato collega sindaco e che con lo scomparso ha condiviso questi primi mesi nel direttivo dell’ente comprensoriale, lo descrive come «un politico capace, impertinente in alcuni casi, ma estremamente abile a farsi voler bene da chi ha avuto la fortuna di conoscerlo e di lavorare al suo fianco. Per me comunque sarà sempre un amico rock dal cuore d’oro». Ida Bottanelli che è pure stata accanto a Sandro Farisoglio nel breve tragitto all’interno del Bim, così si esprime: «Incrociamo raramente lungo il percorso amministrativo persone coraggiose e leali come il presidente Sandro. Quando succede questa azione prende un nuovo corso, si rinnova e si avvicina al cittadino. Sandro è stato nella sua breve presidenza un motore turbo al servizio della nostra terra, una persona moderna, capace di guardare con serenità al futuro, ma con solide radici nel presente. Ha saputo usare il breve tempo a lui concesso per risolvere questioni contingenti e pianificare il percorso a venire, ma soprattutto ci ha resi tutti un po’ più rock». Chi più di tutti ha saputo apprezzare lo stile e le capacità amministrative di Sandro Farisoglio è l’attuale sindaco Alessandro Panteghini, che gli è stato a fianco negli ultimi due mandati amministrativi e con lui i dipendenti comunali. Il saluto del primo cittadino è quindi anche quello del personale: «Siamo vicini alle famiglie Farisoglio e Mazzoli per la scomparsa del nostro amato Sandro. La sua forza ed il suo coraggio nell’affrontare la malattia, l’amore per Breno e per la sua Valle Camonica e la sua determinazione sono l’eredità che lascia a tutti noi».

L.R.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1