CHIUDI
CHIUDI

29.11.2020 Tags: Edolo

Montagna, istruzioni per l’uso «Unimont» fa cultura via web

L’iniziativa formativa in remoto di dicembre è firmata dall’Unimont di Edolo
L’iniziativa formativa in remoto di dicembre è firmata dall’Unimont di Edolo

È un’occasione di formazione ghiotta per diverse categorie professionali, tutte in qualche modo legate alla natura e alle terre alte, quella che viene lanciata da Edolo. Cinque eventi on line, dal 3 al 17 dicembre, attraverso un’aula virtuale che consentirà la partecipazione di 300 utenti (verranno ammessi i primi che si registrano), per approfondire temi legati alla montagna e all’ambiente in particolare. La proposta è di Unimont, la costola della facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Milano attiva in alta valle dalla metà degli anni ’90 del secolo scorso, e si attuerà nell’ambito dell’accordo di programma sancito tra Regione Lombardia e Ge.S.di.Mont (il Centro di studi applicati per la gestione sostenibile e la difesa della Montagna, unità che dal 2006 supporta il corso di laurea edolese), con il patrocinio di Anci e Uncem Lombardia. RELATIVAMENTE ai soli primi due seminari, l’iniziativa è accreditata per il riconoscimento dei crediti di formazione professionale dal Collegio geometri di Brescia e dal Consiglio dell’Ordine nazionale dei dottori agronomi e forestali della Lombardia. Il debutto del ciclo è fissato per le 17 di giovedì 3 dicembre con il seminario «Le zone montane secondo il codice dell’ambiente». Mario Gorlani, professore ordinario dell’Università degli studi di Brescia, esaminerà e approfondirà l’attuale normativa che regola la tutela paesaggistica, ambientale e boschiva delle zone montane. Il secondo appuntamento, giovedì 10, sempre dalle 17, sarà dedicato alla tutela e alla valorizzazione delle aree montane nella pianificazione territoriale e paesaggistica. Relatrice sarà Emanuela Bacco, avvocato patrocinatore in Cassazione. Il giorno dopo, venerdì 11 alle 17, vari esperti si soffermeranno sull’apicoltura montana, parlando soprattutto di pregi e difetti di questa attività. Mercoledì 16 alle 18, Enrico Camanni presenterà la sua fatica letteraria intitolata «Il grande libro del ghiaccio», terzo appuntamento della IV edizione della rassegna letteraria «Racconta la montagna». Ultimo incontro della serie giovedì 17 dicembre alle 15, col seminario sui cereali di montagna, e le loro proprietà nutrizionali e nutraceutiche per la valorizzazione di piatti tipici dell’arco alpino. Ne parlerà Giovanni Bonafaccia, ricercatore del Crea - Alimenti e nutrizione. Come partecipare? Le informazioni per l’accesso alla piattaforma virtuale si possono avere scrivendo a unimont@unimi.it o telefonando allo 02 50330500. •

L.FEBB.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1