CHIUDI
CHIUDI

21.06.2019

Nadro, alpini in prima fila nel ripristino della chiesa

Un ripristino alpino per grondaie e pluviali della chiesetta
Un ripristino alpino per grondaie e pluviali della chiesetta

Non si tratta solo di luoghi comuni: la disponibilità e la generosità degli alpini si misurano sempre con fatti concreti. Come a Ceto, dove il gesto di alcuni imbecilli che lo scorso anno avevano asportato tutte le grondaie in rame della chiesetta dell’Addolorata, nella frazione Nadro, è stato compensato dal gruppo locale dell’Ana che ha rimesso le cose a posto. Prima della chiesetta erano state oggetto di furto le coperture in rame delle cappelle del vicino cimitero, e forse le stesse persone avevano successivamente spostato l’attenzione sul piccolo tempio che si trova a breve distanza dall’abitato. Ora le penne nere di casa coordinate da Luigi Giarelli hanno provveduto a sostituire a loro spese tutte le grondaie trafugate; che non sono più in rame ma di più economica lamiera zincata, sicuramente meno interessante come merce per i ladri. Quello degli alpini di Nadro è un gesto generoso, uno dei tanti, che è servito a qualificare ulteriormente l’operato del gruppo della frazione, sempre presente e disponibile quando c’è da dare una mano in paese. •

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1