CHIUDI
CHIUDI

24.07.2019

Grignaghe cambia volto Alla manutenzione estiva ci pensano i residenti

Al lavoro gratis per fare Grignaghe più bella
Al lavoro gratis per fare Grignaghe più bella

Durante l’estate in molti si rilassano in vacanza, ma chi vive e ama il territorio, soprattutto quello montano, non dimentica la necessità di una «manutenzione» continua. Anche con l’obiettivo di presentare al meglio ai turisti i borghi grandi e piccoli. Succede per esempio a Grignaghe, una frazione collinare alle spalle del capoluogo Pisogne collocata a 600 metri di quota: come avviene da alcuni anni a questa parte, un gruppo ben nutrito di volontari ha imbracciato gli attrezzi ncessari con l’obiettivo di regalare una veste nuova al proprio paese. «ABBIAMO ripulito le strade e le piazze con i decespugliatori e i soffiatori - sintetizza Cristian Sertori, il quale ha radunato amici e parenti per l’occasione -; tagliato l’erba ed eliminato muschio e infestanti dai bordi delle strade. Non solo: abbiamo effettuato anche piccole ma importanti riparazioni, riposizionato alcuni ciottoli che pavimentavano i sentieri e portato via le foglie secche e le ramaglie che, con il tempo, si sono accumulate un po’ ovunque». TUTTO QUESTO per manifestare concretamente l’amore verso il piccolo ma davvero suggestivo borgo di Grignaghe. «Dalla Chiesa di San Rocco ci siamo spostati verso l’aperta campagna, sfalciando e ripulendo la strada agrosilvopastorale che conduce alla cappella di San Defendente, mettendola così in sicurezza per il passaggio degli escursionisti e degli amanti della natura - proseguono i volontari delle pulizie d’estate -. Nella zona superiore del paese, inoltre, abbiamo sistemato l’area che circonda la chiesa parrocchiale di San Michele, e per finire, utilizzando uno scavatore abbiamo disostruito le tante canaline per il convogliamento dell’acqua piovana presenti sull’asfalto». «Voglio ringraziare chi ha dato una mano - chiude Sertori che, come tanti da queste parti, è uomo di poche parole ma molti fatti -, gli amici e i colleghi, oltre naturalmente ai consiglieri comunali Monica Frassi e Nicola Musati che hanno provveduto a fornirci la benzina per i macchinari e una parte degli attrezzi utilizzati per questa campagna di manutenzioni estive».

AL.ROM.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1