CHIUDI
CHIUDI

20.10.2019

Raggira un bambino e ruba la tv

Il ladro  è stato bloccato dai carabinieri chiamati dalla vittima
Il ladro è stato bloccato dai carabinieri chiamati dalla vittima

Si è presentato a casa di una 48enne di Esine che in quel momento era al lavoro e dopo avere suonato al campanello si è fatto aprire dal figlio dodicenne dell’inquilina. Il ladro, un pregiudicato di 54 anni residente ad Artogne, una volta in casa ha spiegato al ragazzino di essere un venditore porta a porta e ha raggiunto la sala dove si è impossessato di un televisore da 40 pollici. Il 54enne se lo è caricato in spalla e ha cercato di uscire. Davanti a questa scena il dodicenne ha protestato e prima che il ladro potesse lasciare casa ha chiamato la madre spiegandole quello che stava accadendo in casa. La mamma ha avvertito i carabinieri ed è immediatamente tornata a casa dove il 54enne era riuscito a entrare con l'inganno. QUANDO si sono trovati faccia a faccia la 48enne ha chiesto la restituzione del televisore. Per tutta risposta l’uomo ha estratto una spatola da muratore e ha affrontato la vittima del furto. «Questo televisore è mio - le ha urlato -. Devi ancora saldarmi un vecchio debito». La 48enne, che ha raccontato ai carabinieri di non avere mai avuto nulla a che fare con il 54enne ha fatto di tutto per impedire al pregiudicato di andarsene con il suo televisore prima dell’arrivo dei carabinieri. I militari della stazione di Esine sono arrivati subito dopo avere ricevuto al richiesta di aiuto da parte della 48enne e le hanno restituito il televisore. Il 54enne nel frattempo è stato arrestato. Furto, tentata estorsione e circonvenzione di incapace i reati che gli sono stati contestati. L'arresto è stato convalidato dal giudice che ha dispoto per lui anche la custodia cautelare in carcere visti i precedenti. •

PA.CI.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1