Slavine sotto controllo Apre la strada del Plan

La rimozione della neve dopo le nevicate dei giorni scorsi
La rimozione della neve dopo le nevicate dei giorni scorsi
La rimozione della neve dopo le nevicate dei giorni scorsi
La rimozione della neve dopo le nevicate dei giorni scorsi

La chiusura forzata è durata non poco, oltre due settimane, e anche se lo sci è possibile solo con le pelli di foca, lo stop al traffico sulla strada che collega Montecampione di quota 1.200 al Plan dei 1.800 metri non era una bella cosa per quel poco che è rimasto del turismo in zona gialla. Adesso, però, l’arteria è stata riaperta. A DECRETARLO l’ordinanza della sindaca di Artogne datata 18 dicembre, che ha revocato quella del 5 dello stesso mese con la quale veniva proibito a chiunque di inoltrarsi oltre la via Pradosole, in direzione del complesso Le Baite del Bassinale. La chiusura era stata causata dalle abbondanti nevicate di inizio dicembre, che avevano ricoperto l’asfalto con oltre un metro di neve creando non pochi pericoli non solo per i veicolo, ma anche per eventuali camminatori. Nonostante l’ordinanza non sono mancati alcuni furbi che si sono inoltrati verso la località Prato Secondino rimanendo bloccati nella neve, al punto da costringere i mezzi di soccorso a intervenire per liberare le auto impantanate. Un comportamento irresponsabile che aveva spinto la sindaca Barbara Bonicelli a far erigere un paio di barriere di neve per evitare ulteriori violazioni. ADESSO PERÒ sono venuti meno gli elementi di pericolosità: lo sgombero della neve e la pulizia della strada del Plan si sono conclusi, e per i prossimi giorni le previsioni meteorologiche sono favorevoli. Così il primo cittadino di Artogne ha deciso di revocare la chiusura. LA GARANZIA relativa alla sussistenza di condizioni di effettiva sicurezza è arrivata dalla relazione di un nivologo, che a seguito di un sopralluogo con l’elicottero ha avuto modo di controllare le aree più scoscese dalle quali anche in passato sono scese pericolose slavine. •

D.BEN.

Suggerimenti