CHIUDI
CHIUDI

30.12.2019 Tags: Pontedilegno

Spritz, sci, fiaccolate
e concerti nell’alta
valle da tutto esaurito

L’alta Valcamonica prenota una fine dell’anno indimenticabile
L’alta Valcamonica prenota una fine dell’anno indimenticabile

Invasione doveva essere e invasione è stata. I turisti sono arrivati a migliaia e hanno affollato alberghi e seconde case delle principali località dell’alta Valcamonica. E molti altri sono attesi per le giornate di oggi e di domani. Trovano così conferma le previsioni degli addetti ai lavori, che già alla vigilia di Natale si fregavano le mani pregustando il probabilissimo tutto esaurito da San Silvestro alla Befana. Numeri ufficiali sulle presenze non ce ne sono, verranno comunicati come sempre entro la prima decade di gennaio, ma solo stime fatte basandosi sugli enormi flussi di traffico registrati nell’ultima settimana sulla statale del Tonale in direzione Nord: per diverse ore del giorno da Malonno al Tonale il serpentone di veicoli si è mosso a passo d’uomo, con medie orarie bassissime prossime a quelle di un podista. Così si pensa che, grazie soprattutto alle condizioni meteo ideali (per San Silvestro si attendono sole e temperature non troppo rigide), sarà un Capodanno da urlo per le strutture ricettive. Anche sulle piste del comprensorio Temù-Pontedilegno-Tonale, tutte ottimamente innevate, ci si appresta a stabilire il nuovo record di primi ingressi. DA BATTERE ci sono i 18 mila ticket staccati lo scorso anno un paio di giorni prima di dire dare il benvenuto al 2019. Intanto, il Consorzio brinda ai 16.500 registrati tra Natale (poche centinaia) e Santo Stefano. E in frigo sicuramente ci sono altre bottiglie pronte da stappare per festeggiare l’auspicato miglior risultato di sempre. Tanta gente come probabilmente non si vedeva da anni, che dopo lo sci può godere delle iniziative proposte in gran numero in ogni località. Ponte, oltre che regina per gli amanti della pratica dello sci, lo è anche per quantità di spettacoli di vario genere. Stasera alle 21 ci sarà la fiaccolata dei maestri di sci sulla pista Alpe Alta in Tonale. La replica domani sera, alle 19, ma sulla Corno d’Aola a Ponte. Dalle 17.30 di questo pomeriggio, in piazza XXVII Settembre, nell’ambito del Winter music festival «Baby Blonde» sarà in concerto. Alle 21, nella sala dell’Unione dei Comuni, lo spettacolo «L’ape, ad esempio...», curato dall’attore Luigi Ottone con la partecipazione di Mario Rizzi. Pomeriggio dedicato all’happy hour a Temù, dalle 17, con secchielli di spritz e bombardino. A Vione, oltre al presepio del villaggio, alle 21 ci sarà il concerto augurale della Banda Occhi di Vezza d’Oglio. A Monno, alle 21, la fiaccolata di fine anno per le vie del paese. E domani? Tante possibilità per dire addio all’anno che se ne va e benvenuto a quello che sta per arrivare. A PONTEDILEGNO, dalle 17 alle 19 e dalle 22 alle 2, animazione e musica in piazza XXXVII Settembre e, dalle 23 alle 5, nel palazzetto dello sport di viale Venezia, lo SnowBirtth Festival con Cristian Marchi. Grande festa anche a Vezza, dove dalle 23 nel Centro eventi Adamello andrà in scena The Final countdown. Capodanno in piazza pure a Monno con The last seconds of the year. Per conoscere tutte le altre numerose manifestazioni programmate nei Comuni dell’alta valle basta consultare il portale delle Pro loco. •

Lino Febbrari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1