CHIUDI
CHIUDI

04.08.2020

Una domenica tra i prati a «lezione» dal malgaro

Una veduta della malga Campello di Nazio
Una veduta della malga Campello di Nazio

Oltre al circuito di iniziative del Consorzio per la Tutela del Silter, un’altra occasione per visitare gli alpeggi, assaporare la bontà dei prodotti tipici, e in questo caso anche altre specialità della cucina locale, è quella offerta per domenica dalla malga Campello di Nazio, sui monti di Malonno. IN UN LUOGO da cui la vista può spaziare dalle maestose rocce dell’Adamello fino, a metà valle, alla piramide del Pizzo Badile, nei mesi estivi opera l’azienda agricola La Terra di Mezzo dei coniugi Sabrina Boglioni e Simone Regazzoli. A partire dalle 9,30 e per tutta la giornata, chi deciderà di salire fin lassù potrà osservare le quaranta vacche al pascolo (ci sono pure una trentina di suini, la cui carne viene poi trasformata nel tardo autunno direttamente dalla stessa azienda) e seguire dal vivo tutte le operazioni che quotidianamente svolge Simone per ricavare dal latte formaggi a lunga stagionatura, oppure morbidi da consumare nel giro di poche settimane, ricotte e burro. Per saperne di più, gli interessati possono contattare il malgaro che risponde al 349 5394147.

L.FEBB.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1