CHIUDI
CHIUDI

24.06.2019

Valle in tavola convince tutti: è stato il trionfo dei sapori tipici

Si è chiusa pochi giorni fa a Breno, in occasione di «Arte sapori colori e motori», la rassegna enogastronomica di primavera «Valle dei Segni e Sebino in tavola», promossa dall’Associazione ristoratori Valle Camonica presieduta dallo chef Marco Bezzi di Pontedilegno. Alla manifestazione, che si è svolta sull’arco di quasi due mesi a partire dallo scorso 27 aprile, hanno preso parte undici ristoranti della Valle Camonica e del Sebino: Aglio e Oglio di Darfo e Rogno, Ai Frati di Vello, Bella Iseo di Pilzone, La Storia di Darfo, Rugantino di Bienno, San Marco di Ponte di Legno, Cuna del Lac di Angolo Terme, Bistrot Domenighini di Breno, La Curt di Pisogne e la Trattoria Navertino di Borno. Nel mese di svolgimento i cuochi hanno presentato alla clientela il meglio dei loro menù abbinandolo ai vini camuni. Marco Bezzi in appendice alla rassegna, ha programmato due serate, la seconda delle quali è stata fatta coincidere proprio con gli eventi più attesi del «Maggio brenese» della Pro loco. Grande successo, «Valle dei Segni e Sebino in tavola» è stata patrocinata e sponsorizzata dalla Comunità montana e dal Bim, da Polo risorazione, da Enoteca Vin Center e da East Lombardy. •

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1