CHIUDI
CHIUDI

21.05.2019

Vezza, una sfida tra cantieri e turismo

Giovanmaria Rizzi: la continuità Lo sfidante  Martino Occhi
Giovanmaria Rizzi: la continuità Lo sfidante Martino Occhi

L’uscente va alla ricerca del bis per completare la strada aperta cinque anni fa. Lo sfidante parte agguerrito dall’opposizione per cercare di stopparlo. A Vezza d’Oglio il primo cittadino Giovanmaria Rizzi si ricandida alla guida di una squadra parzialmente rinnovata e caratterizzata da una numerosa presenza femminile, nella quale però spicca l’assenza del suo attuale braccio destro Paolo Gregorini. Sull’altro fronte Diego Occhi, da capogruppo di minoranza aspira alla fascia tricolore guidando una civica trasversale e mettendo al centro della campagna elettorale il rilancio del turismo. «Innovazione nella Continuità», la lista di Rizzi, mette insieme alcuni esponenti con alle spalle un mandato amministrativo a persone (donne in particolare) al debutto. «Attribuiamo grande importanza alla rappresentanza femminile - sottolinea il sindaco uscente - perché spesso sono più determinate degli uomini. La mia ricandidatura, sostenuta anche da molti amici esterni alla lista, è nata soprattutto dal desiderio di portare a compimento le tante opere avviate e non ancora completate. In più, abbiamo nel cassetto progetti che vorremmo concretizzare per il bene della comunità». «RipartiAmo da Vezza», la compagine che sostiene Occhi (tra l’altro presidente del comitato organizzatore della Caspolada al chiaro di Luna), nasce dal gruppo di minoranza integrato da nuovi innesti fino ad arrivare a 11 componenti. «Abbiamo tutti tanta voglia ed energie da spendere nella nostra avventura amministrativa - afferma il leader -. Siamo puramente civici, ossia al nostro interno ci sono ideologie politiche differenti, e sono convinto che questa trasversalità invece di penalizzarci ci arricchisca. Il nome che abbiamo scelto per la nostra lista è significativo: riteniamo importante ripartire dalle cose semplici, manutenzione e pulizie delle strade, per poi affrontare il tema del turismo, un settore in cui credere e investire risorse per far diventare Vezza una vera località di vacanza». •

L.FEBB.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1