CHIUDI
CHIUDI

14.12.2019 Tags: Valsabbia

Con i Mercatini di Natale una Livemmo scintillante fa da cornice allo shopping

Livemmo in versione natalizia ripropone i mercatini
Livemmo in versione natalizia ripropone i mercatini

Ormai sono un prodotto da grande distribuzione, «scesi» da decenni dalle latitudini in cui sono nati (e dove conservano ancora una parte del fascino) ad aree che se ne sono appropriati. Eppure i mercatini di Natale continuano ad avere fascino, e sicuramente in alcuni contesti anche lo sfondo fa la differenza. Uno sfondo come quello offerto da Livemmo di Pertica Alta, che si metterà in vetrina domani arricchendo la suggestione creata da architetture e dintorni imbiancati dalla neve e dal gelo con le bancarelle dell’oggettistica natalizia. I mercatini della Pertica sono organizzati dal Comune, e sono diventati ormai un appuntamento tradizionale all’interno del centro storico del borgo. Quest’anno il via verrà dato alle 14 di domani, in ritardo sui tempi tradizionali dell’Immacolata, e il percorso tra gli espositori resterà accessibile fino alla sera. Come detto l’iniziativa è dell’amministrazione comunale, ma per questa manifestazione l’ente locale trova il prezioso supporto degli alpini, del Gruppo folkloristico e del Gruppo sportivo di Pertica Alta. Nella piazza di questo bellissimo borgo montano ci saranno le tradizionali bancarelle dei produttori locali ma anche occasioni di intrattenimento per il pubblico: a disposizione dei visitatori più golosi miele, formaggi, marmellate e salumi. IN CARTELLONE anche la castagnata e la degustazione di panettoni e bevande calde, e dalle 15 l’animazione per bambini con Lara e il suo laboratorio gratuito (con un massimo di 20 posti) sulle dolci decorazioni di Natale. Il laboratorio è pensato per i bambini dai 6 anni in su, e se più piccoli devono essere accompagnati da un genitore. «Sarà una nuova occasione - afferma l’assessore di riferimento Brunella Brognoli - per un momento di convivialità e di aggregazione, con lo scambio degli auguri nella piazza della frazione che inizia così ad addobbarsi a festa. Usciamo quindi di casa per incontrarci e raccontarci al tepore del braciere acceso in piazza, la piazza Marconi ma anche la confinante piazza Vecchia».

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1