CHIUDI
CHIUDI

07.07.2020

Donne tutte d’un pezzo Piera compie 90 anni

Ernesta «Piera» Prandini
Ernesta «Piera» Prandini

Per l’anagrafe è Ernesta Prandini, ma per tutti a Casto è Piera, e oggi saranno in tanti a ricordarsi dei suoi 90 anni. Nata a Comero il 7 luglio del 1930, ultima di 7 fratelli, Da giovane ha lavorato nel Varesotto tornando a casa una sola volta l’anno. Poi, nel 1950 ha sposato Bortolo Travaglioli, reduce di Russia dopo tre anni di prigionia in Siberia, ed è stata proprio la Russia a regalare alla coppia la felicità. Perché tutto era nato quando Gino, fratello di Piera e anch’egli reduce di Russia, ricevette la visita di Bortolo, che con lui aveva sofferto fame, freddo e prigionia: fu subito amore. Hanno messo al mondo 9 figli, 3 maschi e 6 femmine, e dal 1950 in poi lei ha fatto la casalinga. Le sue passioni? Curare l’orto, cucinare, cucire (produceva lei i vesti per i suoi bimbi) e la fede, che le ha fatto superare ogni difficoltà. Il marito l’ha lasciata nel 1998, e oggi lei è più volte nonna e bisnonna. Il suo segreto di longevità e salute fisica e mentale? «L’amore per la famiglia, tanta pazienza, tante tribolazioni superate e l’essere positiva, affrontando la vita giorno per giorno». •

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1