CHIUDI
CHIUDI

02.03.2019

Mercato «spezzatino», il riordino è definitivo

Sono una quarantina gli stalli sfrattato da piazza Aldo MoroIl commissario Anna Pavone
Sono una quarantina gli stalli sfrattato da piazza Aldo MoroIl commissario Anna Pavone

Ormai è ufficiale, definitivo: il mercato settimanale di Gavardo non sarà più solo in piazza Aldo Moro, ma diviso ed esteso anche lungo le direttrici di via Schiave e via Stazione. Conclusa la fase sperimentale, che tra l’altro coincideva con i lavori in piazza per il nuovo collettore, la nuova disposizione adesso è legge, nero su bianco sulla delibera approvata dal commissario Anna Pavone. Che lo specifica in una nota: «Dal novembre scorso alcuni posteggi del mercato settimanale sono stati ricollocati lungo via Stazione e via Schiave, in via sperimentale, e la gestione di questi mesi non ha fatto rilevare particolari problematiche, dando riscontri positivi in tema di sicurezza e mobilità. Ciò ha indotto l’amministrazione ad approvare la riorganizzazione definitiva». CIRCOSTANZA confermata telefonicamente: «Non la chiamerei divisione o separazione, ma appunto riorganizzazione - spiega il commissario - In questi mesi tutto è andato bene, senza controindicazioni e senza feedback negativi. In municipio non è arrivata nemmeno una lamentela». Pace fatta con i mercatali? Tutt’altro, almeno secondo le associazioni di categoria. Che però rimandano la battaglia alla futura amministrazione. «Stiamo facendo un censimento di tutto quello che non funziona - spiega Sergio Turla di Anva Confesercenti - che poi consegneremo al prossimo sindaco. Speriamo che il prossimo interlocutore politico possa accogliere le nostre istanze, e che tutto possa tornare com’era. Quello di Gavardo è un mercato storico: giusto riqualificarlo, ma solo se sarà unico e unitario». Ma quali sono le cose che non vanno? «Innanzitutto le vendite - continua Turla - in media i nostri associati hanno registrato un calo del fatturato vicino al 30%. E non ci perdono solo i banchi che sono stati trasferiti, ma per assurdo stanno peggio quelli che sono rimasti in piazza. Ci sono poi problemi di viabilità, e disagi a dismisura. E girano voci su commercianti che già penserebbero di vendere il proprio posteggio». Il mercato gavardese del mercoledì conta più di 150 banchi: una quarantina gli stalli che sono stati spostati da piazza Moro. •

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1