CHIUDI
CHIUDI

03.02.2019

Nebbia sulle elezioni La minoranza fatica a trovare la quadra

Più che una campagna è una contorsione elettorale quella alla quale si sta assistendo a Gavardo. Una serie di distinguo a colpi di comunicati stampa tra Gavardo rinasce e Gavardo in movimento, i due gruppi consiliari che nell’ultimo mandato prima del commissariamento dell’ente erano seduti sui banchi dell’opposizione. Si è parlato molto nelle ultime settimane di una possibile alleanza civica: una opzione che però un paio di giorni fa Gavardo in movimento ha messo seriamente in discussione, criticando l’ipotesi di un’alleanza tra Gavardo rinasce e la Lega. Circostanza smentita dal Carroccio, e ora anche dai presunti alleati: «Non esiste alcun accordo politico - si legge in una nota - anche se ovviamente noi parliamo con tutti, come doveroso e giusto in questa fase. Perché se veramente auspichiamo un cambio di passo, è doveroso aprirsi anche a chi non la pensa come noi, senza chiedere quali tessere abbia in tasca: perché no, pure a chi vota Lega alle politiche o alle scorse comunali. Tutto questo però è molti diverso, nella forma e nella sostanza, da un accordo politico con quel partito». Gavardo rinasce critica il commento dei «colleghi» (ora avversari?) perché «abbiamo visto venir meno il vincolo di reciproca riservatezza che ci eravamo dati, e perché ravvisiamo grosse inesattezze che vanno rettificate». QUINDI nessuna alleanza con la Lega, ma neppure nessuna rottura sull’ipotesi di un’alleanza con Gavardo in movimento: «Abbiamo formulato una proposta chiara e trasparente, l’unica possibile perché un percorso civico sia tale - concludono quelli di Rinasce -. Senza vincoli ideologici, riconoscendosi ad alcuni valori di fondo e nell’impegno di una netta discontinuità con il recente passato del nostro Comune». Intanto, dal più recente toto candidati sono emersi i nomi di Marco Piccoli, ex assessore che ha però già smentito, e di Davide Comaglio, sindaco di Muscoline. •

AL.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1