CHIUDI
CHIUDI

30.01.2020 Tags: Valsabbia

Idro, la matematica è di casa

Il Polivalente di Idro
Il Polivalente di Idro

È una tradizione che prosegue e si consolida, premiando indirettamente la storica scuola superiore della Valsabbia. Parliamo dei Campionati internazionali dei giochi matematici, che ancora una volta vedranno Idro, e la sede locale dell’Istituto di istruzione superiore «Giacomo Perlasca», come scuola polo e sede di semifinale. La finale nazionale, a cura del Centro Pristem dell’Università Bocconi, è fissata il 16 maggio proprio nella celebre università privata milanese, e qui si selezionerà la squadra italiana per la finale internazionale del 28 e 29 agosto all’Ecole Polytecnique Fédérale di Losanna, in Svizzera. Ma partiamo dalle semifinali, in cartellone sabato 14 marzo e da quest’anno in 114 diverse città italiane (finora erano solo un centinaio) da Adria e Alessandria a Varese, da Viareggio e Vibo Valentia passando per Trapani, Trieste e Siracusa, per Udine, Palermo e Pescara, per Benevento, Bologna, Catania e Firenze, per l’Aquila, Como, Roma e Rovereto. E appunto anche per Idro, che ospiterà la prova a partire dalle 14.30. «Nel Bresciano - spiega Milva Rizzardi, docente del Polivalente e referente per Idro del progetto della Bocconi - le sedi individuate sono 2: una in città, l’altra è ancora una volta il nostto istituto». Questo è il 34esimo Campionato, il 27esimo a cura della Pristem della Bocconi. Metterà in gara appassionati a partire dalla prima media e senza limiti d’età: per partecipare servono solo la voglia di mettersi in gioco, la passione per la matematica, logica, intuizione e fantasia. I concorrenti sono divisi nelle categorie C1 (prima e seconsa media), C2 (terza media e prima superiore), L1 (seconda, terza e quarta superiore), L2 (quinta superiore e biennio universitario) e Gp (adulti e ultimi anni universitari), e per iscriversi c’è tempo fino all’8 febbraio utilizzando il link https://giochimatematici.unibocconi.it. I bresciani arriveranno dallo stesso Perlasca di Idro e Vobarno, dalle superiori del Garda e dagli istituti comprensivi di Sabbio Chiese, Vestone, Bagolino, Vobarno, Gavardo e Prevalle. I premi per i migliori verranno offerti dall’Avis Valsabbia con la sezione Giovani dell’Avis provinciale. Per saperne di più ci sono Milva Rizzardi (milva.rizzardi@gmail.com) per Idro o Enrica Rossi per Vobarno. •

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1