CHIUDI
CHIUDI

15.05.2019

Storia e teatro Al «Perlasca» due occasioni per riflettere

«Occasioni di cultura» in Valsabbia grazie all’istituto Perlasca di Idro e al torinese Vittorio Emanuele Parsi della Cattolica di Milano, politologo ed editorialista, e alla fiorentina Lucilla Giagnoni, attrice e sceneggiatrice. I due appuntamenti stasera e venerdì alle 20.30 nell’aula magna della scuola. «L’OBIETTIVO - spiega Monia Cargnoni, referente del progetto con il dirigente Antonio Butturini e la vicepreside Antonella Ali - è di offrire al territorio occasioni di cultura che facciano riflettere. Stavolta si parlerà, in termini propositivi, di ignoranza, pregiudizio e desiderio di verità: un’ascesa difficoltosa ma liberatoria». Questa sera riflettori puntati sul libro «Titanic: il naufragio dell’ordine liberale» di Vittorio Emanuele Parsi, che dialogherà con Giuseppe Gabusi dell’Università di Torino di democrazia e mercato, del declino degli Stati Uniti come potenza egemone e all’emergere autoritario di Russia e Cina, ma anche delle democrazie europee tra populismo e tecnocrazia. Secondo appuntamento venerdì con il dramma «Il racconto di Chimera» di Lucilla Giagnoni, tratto da «La Chimera», romanzo storico di Sebastiano Vassalli ambientato nel Seicento nel villaggio di Zardino, a due passi da Novara, tra processi, accuse di stregoneria e roghi. L’ingresso costa 5 euro. •

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1