CHIUDI
CHIUDI

20.10.2019

Traslochi e cantieri al via Il restyling del municipio avrà bisogno di un anno

Lavori pronti al via per il municipio di Idro
Lavori pronti al via per il municipio di Idro

Sarà un autunno (e un inverno) all’insegna dei traslochi e dei temporanei disagi per chi è abituato a frequentare la casa comunale di Idro. A breve infatti inizieranno i lavori di ristrutturazione del municipio, e uffici comunali, sede delle poste e ambulatorio medico si stanno preparando al trasferimento. Ovviamente non mancherà qualche fatica, ma per avere un edificio a norma e più accessibile qualche fastidio va messo in conto. Non è stato facile neppure trovare gli spazi adatti ad ospitare tutti i servizi che per almeno un anno, se tutto filerà liscio, dovranno funzionare fuori dalla sede abituale. Il Comune rimarrà chiuso dal 28 ottobre al 3 novembre, e dopo il trasferimento gli uffici comunali torneranno a essere operativi lunedì 4 novembre nella Casa delle associazioni di via San Michele. L’ambulatorio medico ha trovato posto al piano terra di un edificio nella frazione Crone, alle spalle della chiesa di San Rocco, mentre l’ufficio postale si sposterà di circa 500 metri, sempre lungo via San Michele. I lavori di ristrutturazione inizieranno verso la metà di novembre, e l’operazione, che costerà circa un milione di euro, è stata finanziata con le risorse economiche destinate ai Comuni di Confine, gli ex fondi Odi, attraverso il bando riferito agli anni 2015 e 2016. IN QUESTE annualità l’amministrazione comunale ha ottenuto il necessario per un considerevole rifacimento dell’edificio; considerevole e molto articolato. Il cantiere si occuperà dell’adeguamento alle norme sismiche, della riqualificazione energetica, dell’abbattimento delle barriere architettoniche, della realizzazione dell’ufficio turistico, del nuovo ufficio postale, della biblioteca e di un centro di aggregazione. Il restyling completo dell’edificio è stato affidato, con una gara d’appalto gestita dalla Comunità montana della Valsabbia in qualità di committente unico, all’impresa Edilgamma di Torino, che ha vinto applicando uno sconto del 25%. Se tutto dovesse andare liscio entro un anno, cioè entro la fine del 2020, i lavori dovrebbero essere ultimati.

M.ROV.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1