CHIUDI
CHIUDI

29.10.2019

Il Comune investe sul futuro

Nuvolento investe molto per la scuola
Nuvolento investe molto per la scuola

Quando «vale» il diritto allo studio a Nuvolento? Molto considerando le dimensioni del territorio. Il nuovo documento che indirizza le risorse messe in campo per l’istruzione prevede infatti investimenti per 550 mila euro se si includono anche le opere pubbliche di edilizia scolastica, mentre si scende a 363 mila per i soli servizi erogati. L’assessore a Istruzione e Cultura Barbara Padovani: «Anche se le risorse a disposizione sono ogni anno più esigue - commenta - riusciamo a mantenere elevato il livello dei servizi offerti. È un nostro preciso obiettivo, e per questo il Piano per il diritto allo studio è ambizioso, compatibilmente con i fondi di cui disponiamo». Scorrendo i numeri risulta che nel 2018 una fetta consistente degli investimenti era stata dedicata all’edilizia scolastica, con il nuovo tetto e la sistemazione dell’elementare per oltre 400 mila euro. Anche la media «Salvatore Quasimodo» è stata restaurata, e anche in questo caso è stata rifatta la copertura, con una spesa di 182 mila euro. L’ultimo intervento, a settembre di quest’anno, è invece stato relativo all’adeguamento antisismico delle medie per altri 182 mila euro, in questo caso però ripartiti tra Nuvolento, Nuvolera e Paitone. Passando ai servizi, il Piano conferma le borse di studio, lo sportello di ascolto della media con la presenza di uno psicologo specializzato, gli assistenti ad personam (che da soli costano oltre 150 mila euro), l’introduzione per la prima volta delle cedole librarie per la scuola secondaria, la mensa, lo scuolabus, i sussidi per gli studenti indigenti, la vigilanza nelle scuole e, a cinque anni dalla prima sperimentazione, anche il «Pedibus». •

C.CA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1