CHIUDI
CHIUDI

29.09.2020 Tags: Vobarno

Il ritorno dello sport Un invito ai giovanissimi: «Sperimentate l’atletica»

Giovanissimi atleti sulla pista di Vobarno
Giovanissimi atleti sulla pista di Vobarno

Il calcio ha potuto tornare sulla scena «in presenza», e in Valsabbia hanno deciso di fare altrettanto, ma rilanciando una pratica sportiva nobilissima e lontana da riflettori e costi e compensi vergognosi: quella dell’atletica. Succede a Vobarno, dove si è finalmente ripartiti in sicurezza dopo il lungo lockdown. Succede attraverso i corsi di atletica leggera giovanile a cura della Libertas Vallesabbia, società che ha anche riattivato tutte le iniziative dedicate ai bambini della scuola elementare, ai ragazzini della scuola media e ai giovani delle superiori. Si parla in questo caso di atletica leggera a largo spettro: «In realtà la definizione generica di atletica leggera fa riferimento a più discipline; dalla corsa ai salti in alto, in lungo e con l’asta, ai diversi tipi di lancio, dal martello, del disco e del giavellotto. Durante gli anni della scuola elementare - spiegano i vertici della Libertas - i bambini possono avvicinarsi alle diverse espressioni di questo sport, iniziando a capire per quale disciplina sono maggiormente portati o quale trovano più divertente. Questo permette loro di arrivare all’adolescenza con le idee chiare, così da poter scegliere in cosa specializzarsi». Ma a prescindere da gusti e predisposizioni, sottolineano ancora gli esperti, tutte le espressioni di questa pratica sportiva sviluppano le abilità motorie e migliorano la percezione del proprio corpo. IL CAMPO di allenamento lo offre la pista del centro sportivo di Vobarno, in via Sottostrada, e qui si eserciteranno il martedì e il giovedì dalle 14,30 alle 16 bambine e bambini che frequentano la scuola elementare, mentre dalle 16 alle 17,30 ci sarà spazio per ragazzi e ragazze delle scuole medie e delle superiori. «Staff tecnico e dirigenziale sono pronti ad accogliere tutti i ragazzi che vorranno sperimentare questo sport, con la possibilità di provare gratuitamente fino al 15 ottobre, sempre nei giorni e negli orari stabiliti, e con la garanzia che tutto è a prova di contagi». Per saperne di più basta contattare il presidente Paolo Salvadori (335 1524193) o scrivere a libertasvallesabbia@gmail.com.

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1