CHIUDI
CHIUDI

16.10.2020

Il torrente gioca brutti scherzi

La galleria tra Sabbio Chiese e Barghe
La galleria tra Sabbio Chiese e Barghe

Stretta sorveglianza e intervento da realizzare al più presto sul Rio Bitine di Sabbio Chiese che minaccia la galleria tra Barghe e Sabbio. Il Comune corre ai ripari consapevole del problema, predispone un progetto per mettere in sicurezza l’area e chiede aiuto alla Regione. A suscitare preoccupazioni è il Rio Bitine, in località Bitine, nella frazione di Sabbio Sopra, scende dal monte Draga al confine con Barghe per finire sull’antica via Valeriana che collega i due Comuni. «Dobbiamo prevedere - spiega Onorio Luscia, sindaco di Sabbio - sia la messa in sicurezza delle scarpate che la pulizia dell’area, alla luce delle tante rocce e della vegetazione caduti. Questo perché ora l’acqua del torrente passa ancora sotto la galleria e defluisce oltre, verso il fiume Chiese, nel quale sfocia in località Fontane». «Il rischio - teme l’amministratore - che il canale di deflusso si tappi diventa sempre più grande; e se succedesse l’acqua defluirebbe tutta sulla superstrada della Vallesabbia, ad un passo dalla galleria che divide Sabbio da Barghe con l’immaginabile pericolo per il traffico». Una situazione simile riporta alla memoria quel che accade spesso alla galleria di Villanuova, dove la strada si riempie d’acqua e si crea l’effetto acquaplaning, con numerosi incidenti accaduti, alcuni dei quali dalle consgeuenza anche mortali. «Vogliamo evitare che possa accadere anche qui. Quindi interverremo subito - promette il sindaco - prima che il canale possa istruirsi diventando molto pericoloso». Per questo il Comune ha premuto sulla Regione Lombardia per ottenere un contributo di 90mila euro su una spesa complessiva di 100mila. •

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1