CHIUDI
CHIUDI

21.05.2020 Tags: Gavardo

La Fase 2 scommette sui social

A Gavardo il Comune confida nei social per aiutare la cittadinanza
A Gavardo il Comune confida nei social per aiutare la cittadinanza

La pagina Facebook è già partita, ma presto arriveranno anche quella di Instagram e il canale Youtube: la Fase 2 di Gavardo passa anche dai social network, con un nuovo canale di comunicazione che va ad aggiungersi alla pagina ufficiale del sindaco Davide Comaglio. Si chiama «Area 63 Gavardo» il nuovo contenitore online che si occuperà di cultura, istruzione, servizi sociali, sport e biblioteca: «Area» come l’area dei Servizi alla persona, e 63 come il civico di via Quarena che ospita la biblioteca, e dove presto (al piano terra) saranno trasferiti i nuovi uffici comunali. «Area 63 vuole essere un luogo virtuale - fa sapere il Comune in una nota - dedicato a proposte culturali e sociali, ad iniziative di interazione con il cittadino, uno spazio possibile di creatività e di incontro in questo periodo di emergenza sanitaria che ha limitato fortemente e limiterà ancora per molto le occasioni reali di incontro». L’inaugurazione social c’è già stata: un post per raccontare della riapertura della biblioteca, con tutte le indicazioni per l’accesso, un altro che ripropone un «Abbraccio virtuale» (altra iniziativa social del Comune) con suggestive riprese aeree della frazione di Sopraponte. Nella delibera che di fatto dà il via al progetto, si legge di come «è intenzione di questa amministrazione ricercare ed avere un contatto sempre più stretto e vicino con i cittadini del territorio», e ancora che i social network di questi tempi possono essere la chiave «per avvicinare i cittadini all’istituzione, dai più piccoli ai più grandi, anche in modo informale». Come da prassi, è stato stilato un vero e proprio disciplinare per il funzionamento dei social comunali: la gestione delle pagine è stata affidata al responsabile dell’area Servizi alla persona. •

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1