CHIUDI
CHIUDI

05.12.2019 Tags: Valsabbia

La Settimana della diversità tra spettacoli e riflessioni

Cosetta Zanotti
Cosetta Zanotti

Prosegue la «Settimana delle diversità» organizzata a Gavardo dall’amministrazione comunale, dall’Istituto comprensivo Bertolotti e dalla scuola parrocchiale dei santi Filippo e Giacomo. L’iniziativa raccoglie gli spunti e le tematiche della Giornata mondiale della disabilità appena celebrata e della Giornata mondiale per i diritti umani che sarà invece il 10: fino ad allora sono attesi incontri, letture, teatro, musica ed eventi per bambini e adulti. In questi giorni gli alunni delle scuole di Gavardo, la Statale e la paritaria, e di Sopraponte, Muscoline e Vallio Terme hanno assistito allo spettacolo «Abbracci» del Teatro Telaio, in scena sia a Gavardo che a Muscoline: stamattina invece, in biblioteca, gli studenti dell’Istituto comprensivo e le classi seconde della scuola parrocchiale incontreranno l’autrice Cosetta Zanotti, specialista di testi per l’infanzia che presenterà il suo libro «Sotto le nuvole», una raccolta di storie di varie culture del mondo. INIZIATIVE ITINERANTI sono in programma alla scuola parrocchiale, dove gli alunni hanno selezionato una bibliografia e una filmografia a tema, da cui ricavare nuovi spunti didattici: nello stesso istituto i piccoli della sezione infanzia stanno preparando un brano che canteranno davanti ai ragazzi più grandi, mentre i bambini della primaria si scateneranno con il canto «Viva la diversità», scritto proprio da loro e musicato da Massimiliano Sanca. Sempre alla primaria sono attesi alcuni studenti disabili del Cfp Zanardelli di Brescia, per un laboratorio di attività manuali. Infine l’Istituto comprensivo: gli studenti sono già al lavoro per sviluppare una serie di elaborati e materiali interattivi che verranno poi messi a disposizione di tutti sul sito web della scuola.

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1