CHIUDI
CHIUDI

30.11.2019

Le capre bloccate dalla neve sono tornate nel fondovalle

Una parte delle capre sopravvissute alla nevicata
Una parte delle capre sopravvissute alla nevicata

La strada verso il Gaver è stata riaperta martedì, e dopo la «liberazione» dell’asfalto, ieri finalmente è toccato a quella del gregge di capre che era rimasto bloccato dalla neve su un pendio fra Gaver e Crocedomini. Degli 85 capi di proprietà di un allevatore camuno soltanto uno non è riuscito a sopravvivere, forse perché già sofferente: tutti gli altri ieri hanno trovato un varco nella neve che si sta sciogliendo e sono tornati a valle. Gli animali erano intrappolati dallo scorso 17 novembre, quando sono stati sorpresi da una forte nevicata sopra un cucuzzolo in direzione del lago della Vacca, a circa 1.800 metri di quota, a fianco di un canalone in cui era anche scesa una slavina. Raggiungerli via terra era praticamente impossibile e pericoloso; così, per alcuni giorni sono stati controllati dall’alto dall’equipaggio di un elicottero del Reparto volo dei vigili del fuoco di Malpensa, i quali in più occasioni hanno scaricato dall’alto del fieno. Le capre sono così riuscite a sopravvivere fino a ieri mattina, quando si sono fatte strada verso la piana dove il pastore le ha radunate per riportarle a casa. •

M.ROV.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1