CHIUDI
CHIUDI

20.03.2019

Per la «finta» rotatoria è tempo di restyling

L’incrocio sul quale si interverrà
L’incrocio sul quale si interverrà

Partiranno a breve a Nuvolento i lavori di messa in sicurezza dell’incrocio tra le vie XX settembre, don Orione e Cavour. «Come amministrazione - spiega l’assessore ai lavori pubblici Marco Gobbini - abbiamo intrapreso un percorso volto all’individuazione e alla mappatura delle criticità inerenti la sosta, la circolazione e il traffico sia veicolare che pedonale, tramite anche la convocazione di tavoli di lavoro e incontri pubblici. E proprio dando la parola ai cittadini sono emerse numerose segnalazioni, comprese le tante sull’inadeguatezza dell’intersezione tra via XX Settembre, via Cavour e via don Orione, che pur sembrando una rotatoria di fatto non lo è. Con questo intervento l’incrocio sarà invece effettivamente regolato da una rotonda». Dopo l’inaugurazione nell’aprile dello scorso anno della nuova strada per Serle, parte del traffico leggero è venuto infatti a gravare su via XX settembre e via don Orione, rendendo necessario l’intervento di messa in sicurezza. I MATERIALI utilizzati prevedono cordoli in calcestruzzo e in granito, pavimentazioni stradali in asfalto, marciapiedi in masselli autobloccanti di colore grigio. Nella porzione di aiuola che diverrà strada sarà realizzata un’idonea massicciata. L’attuale illuminazione pubblica sarà rimossa e sostituita con lampade a led; si prevede il parziale interramento della linea di alimentazione derivandola attraverso un nuovo cavidotto interrato. L’aiuola centrale verrà riempita mediante terra da coltivo, con la formazione di un tappeto erboso. «Il progetto - rende noto Gobbini - è stato redatto internamente dall’ufficio tecnico intercomunale di Mazzano, Nuvolera e Nuvolento, e l’opera costerà 65 mila euro di cui 50 mila finanziati dallo Stato». •

C.CA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1