CHIUDI
CHIUDI

24.06.2019

«Rifiuti selvaggi, adesso basta»

Mucchietti di rifiuti abbandonati: a Roè Volciano sono una «piaga»
Mucchietti di rifiuti abbandonati: a Roè Volciano sono una «piaga»

Troppi rifiuti abbandonati: i cittadini chiedono il potenziamento delle telecamere per individuare i colpevoli. È un problema che riguarda tutti i paesi, ma Roè Volciano sembra esserne particolarmente colpito. Sono infatti di pochi giorni fa le segnalazioni dei cittadini per nuovi abbandoni di rifiuti. Tormini, Castelpena, monte Covolo: nessuna zona sembra «salvarsi» da questo malcostume. «Abbiamo già fatto più volte delle segnalazioni ala Polizia locale - spiegano alcuni residenti -, ma il problema non è ancora stato risolto. Secondo noi non si tratta di residenti a Roè, ma piuttosto di gente che passa, soprattutto nel fine settimana, e getta i rifiuti dove capita». La Polizia locale è già al corrente della situazione e ha già svolto numerosi interventi: l’ultimo fra quelli più rilevanti risale a gennaio, quando erano stati individuati e multati diversi trasgressori. In quel caso gli agenti erano riusciti a risalire ai colpevoli proprio tramite i rifiuti abbandonati. Ma secondo i residenti non può bastare. «Secondo noi l’unica soluzione per fermare questi incivili sono le telecamere. In questo modo gli agenti riuscirebbero facilmente, anche tramite la lettura delle targhe dei veicoli, a individuare i trasgressori e dare una multa. Non ne possiamo più». Nel 2017, con un investimento di 76 mila euro, il Comune si era già dotato di telecamere posizionate ai varchi del paese, utili in particolar modo per la lettura delle targhe per individuare veicoli rubati, assicurazioni non pagate o mezzi non revisionati. C’è però anche una telecamera mobile pensata proprio per l’abbandono dei rifiuti, ma secondo i cittadini serve maggiore controllo. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1