CHIUDI
CHIUDI

23.05.2020

Rio Ronchino da risanare Un cantiere riduce a zero il rischio di esondazioni

Lo sbocco della condotta parzialmente intasataIl punto in cui il rio Ronchino entra nella condotta
Lo sbocco della condotta parzialmente intasataIl punto in cui il rio Ronchino entra nella condotta

C’è anche una appendice idrogeologica nel pacchetto di opere pubbliche in programma a Barghe: 50mila euro arrivati dalla Regione serviranno entro breve a regimentare e mettere in sicurezza il percorso del rio Ronchino, un affluente del torrente Reaclino. Il finanziamento risale addirittura allo scorso anno, ma a causa della pandemia in questi tragici mesi i soldi sono rimasti fermi e i lavori ovviamente pure. ADESSO, anche con un po’ di urgenza, finalmente si potranno attuare: «Il contributo concesso dalla Regione - spiega il sindaco - serve a sistemare due tratti del Ronchino che passa a valle della provinciale per Provaglio Valsabbia. Qui l’acqua del rio, in punti in cui attraversa una strada comunale, passa sotto la stessa per una vecchia conduttura ormai malconcia. Ma quando le piogge sono intense l’acqua finisce per passare sopra la strada, che è sterrata, erodendola in modo sempre più forte. L’intervento è quindi diventato piuttosto urgente». Il progetto che sta per essere attuato prevede la realizzazione di due briglie, in sostanza dei salti concepiti per rallentare la velocità di caduta dell’acqua; poi si porrà rimedio all’erosione che il flusso idrico sta attuando gradualmente lungo le stesse sponde del torrente, e verrà restaurata la condotta, ormai obsoleta e sempre più intasata.

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1