CHIUDI
CHIUDI

10.12.2019 Tags: Valsabbia

Riscoprire il territorio Col «diploma» è meglio

Una veduta di Livemmo di Pertica Alta
Una veduta di Livemmo di Pertica Alta

Non è una proposta gratuita, ma a prezzo «politico» e interessante per le prospettive occupazionali che offre. Con l’inizio del nuovo anno, in Valsabbia prenderà il via un corso per guide ambientali ed escursionistiche curato dalla Comunità montana. Progettato dall’ente comprensoriale insieme alla Ial (Innovazione apprendimento lavoro) di Brescia, fornirà le capacità tecniche per intraprendere la professione di guida ambientale ed escursionistica, preparando i partecipanti all’esame di ammissione. Si partirà il 10 gennaio in accordo con la Ial, un’impresa sociale che si occupa di formazione professionale sul territorio, e si svolgerà in prevalenza nella sede di Nozza della Comunità montana, ma anche nell’aula di formazione «La Centrale» di via Ippolito Boschi, a Barghe. Partecipare costa 1.250 euro pagabili in due rate, e in cambio si otterranno 300 ore tra lezioni teoriche in aula il venerdì, e uscite pratiche nei fine settimana, con in più 60 ore di tirocinio suddivise in due aree: una tecnico-professionale e una scientifica con nozioni teoriche di geologia, ecologia, botanica e zoologia. Alla fine del percorso formativo, chi supererà tutte le prove riceverà l’attestato di guida ambientale escursionistica ed entrerà a far parte di chi si occupa di garantire la sicurezza e l’assistenza tecnica necessaria in caso di escursioni con singoli o con gruppi in ambienti naturali e con diverse condizioni di tempo. UNA FORMAZIONE professionale che, al di là dei possibili sbocchi lavorativo, offrirà come valore aggiunto ampie conoscenze su aspetti ambientali, naturalistici, antropologici e culturali di un territorio. Perchè le escursioni su ogni genere di territorio (montano, collinare, acquatico o di pianura) verranno integrate da descrizioni etnologiche, ecologiche, storiche e culturali caratteristiche dell’ambiente esplorato in quel momento. Una volta formate, le guide progetteranno e realizzeranno anche laboratori didattici e potranno affiancare gli insegnanti a scuola. Per saperne di più o per iscriversi basta contattare la segreteria della Ial Lombardia di Brescia: sede.brescia@ialombardia.it, oppure margherita.calderone@ialombardia.it. •

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1