CHIUDI
CHIUDI

18.11.2020

Rogo nel garage interrato, panico a Gavardo

Sette le squadre dei Vigili del fuoco mobilitate per spegnere il rogo Le due auto incenerite dall’incendio divampato ieri pomeriggio
Sette le squadre dei Vigili del fuoco mobilitate per spegnere il rogo Le due auto incenerite dall’incendio divampato ieri pomeriggio

Prima le dense colonne di fumo, nerissimo, che fuoriuscivano dalle griglie su entrambi i lati della strada: poi i boati, uno dopo l’altro in rapida sequenza, le sirene in avvicinamento e le grida della gente che in quel momento si trovava nei paraggi. È lo scenario apocalittico che ha tenuto in ansia un intero paese, ieri pomeriggio a Gavardo tra piazza Aldo Moro e via Suor Rivetta: è qui che poco dopo le 17 ha preso fuoco un’automobile parcheggiata in un garage sotterraneo privato, non lontano dalla piazza del mercato, dai portici e dalla vicina area commerciale. Il bilancio poteva essere ben più grave, ma a fine giornata si contano comunque due vetture completamente distrutte e vasti danneggiamenti alle strutture interrate, oltre a un ferito lieve che è stato medicato sul posto – senza nemmeno il bisogno di essere ricoverato – e che sarebbe rimasto lievemente intossicato mentre si trovava nel garage. Sul posto sono confluite sette squadre dei Vigili del fuoco. un’automedica, ambulanze dei volontari del Van di Nuvolento e dell’Anc Valle del Chiese, pattuglie della Polizia locale della Valsabbia. Intervento complicato, in un garage avvolto dal fumo e con la visibilità quasi nulla: ci sono volute parecchie ore per domare le fiamme, anche utilizzando schiume speciali. In serata i pompieri stavano ancora verificando eventuali danni strutturali all’edificio, che almeno per ora sembrano scongiurati: sono in corso anche gli accertamenti sulle cause dell’incendio, probabilmente accidentale. •

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1