Spese e aiuti a domicilio Qui nessuno resta solo

Il motto è «Restiamo uniti», e con questo obiettivo anche a Muscoline sono stati riattivati i servizi (gratuiti) rivolti ad anziani soli, persone con disabilità e cittadini in quarantena domiciliare. Sono gestiti dai Servizi sociali del Comune, col supporto dei tanti volontari che già avevano dato una mano anche nei primi mesi della pandemia. Chiunque ne avesse bisogno può comporre lo 0365 371440 o scrivere a servizisociali@comune.muscoline.bs.it: funziona la consegna a domicilio di farmaci, spesa e pasti, ma anche il trasporto per le visite sanitarie. Oggi sono poco meno di una cinquantina i casi di coronavirus dall’inizio dell’epidemia, con due decessi accertati: gli attualmente positivi sono poco più di una dozzina, due ricoverati. «In questa seconda fase - invita il sindaco Giovanni Benedetti - anche Muscoline ha avuto un numero di casi superiore alla prima pandemia, e per contenere il contagio esorto a non abbassare la guardia». •

AL.GAT.

Suggerimenti