CHIUDI
CHIUDI

08.11.2019

Un pensiero per i caduti della Grande guerra

Un’intera generazione spazzata via dalla crudeltà della guerra. È dedicata a loro, agli oltre 200 soldati di Prevalle coinvolti dal primo conflitto mondiale. Si intitola «Non dimenticateci» il volume che verrà presentato questa sera nella sala consiliare di Palazzo Morani, anticipato (alle 20.15) da un corteo fino al monumento ai caduti. Il libro raccoglie documenti anche inediti sulla storia e le storie dei ragazzi che partirono al fronte: molti di loro non tornarono mai a casa. L’iniziativa è patrocinata dal Comune e dalle varie associazioni d’arma. A raccogliere testimonianze e cimeli ci hanno pensato i volontari coordinati da Piernicola Guerreschi (tra loro anche l’ex sindaco Paolo Catterina). Ci sono tutti i nomi, gli elenchi dei caduti, corredi iconografici e documenti d’archivio: storie di paese, ma anche storie di spionaggio, come il tentativo di Romagnoso e Gian Galeazzo Cantoni che armati di fucili e baionette tentarono un colpo di stato varcando il confine con il Trentino. •

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1