CHIUDI
CHIUDI

30.04.2019

Ruba 110 litri di carburante Arrestato in cava un 35enne

Ladro di carburante nei guai
Ladro di carburante nei guai

I carabinieri di Vestone lo hanno sorpreso a mezzogiorno di domenica mentre stava riempiendo con il gasolio prelevato dal serbatoio di una macchina da cantiere l’ultima tanica da 20 litri che si era portato da casa. Per un 35enne di Bovegno sono così scattate la manette. I militari lo hanno trovato all’interno di una cava di Mura dove si era introdotto una volta lasciata la sua autovettura davanti all’ingresso carraio. La presenza dell’autovettura ha insospettito uno dipendente della cava che in quel momento stava passando da quelle parti. L’uomo, ha visto che l’ingresso pedonale era stato forzato e ha così deciso di avvertire i carabinieri che sono arrivati poco dopo. IL 35ENNE nel frattempo era già riuscito a sottrarre 110 litri di gasolio aspirandolo dal serbatoio del mezzo e mettendolo nelle grosse taniche da 20 litri che aveva caricato su una carriola. Il vampiro di carburante era già riuscito a riempire fino all’orlo cinque taniche e stava cercando di completare l’opera. I carabinieri lo hanno fermato praticamente con il tubo di gomma tra le labbra. «Avevo bisogno di soldi per pagare le bollette - ha raccontato ai carabinieri il 35enne, alle spalle precedenti per spaccio e furto - Avrei portato il gasolio ad alcuni malghesi che me lo avrebbero pagato un euro al litro». Ieri mattina il 35enne è comparso davanti al tribunale di Brescia per la direttissima. Il giudice ha convalidato l’arresto di domenica, ma lo ha rimesso in libertà. Attenderà a piede libero la prossima udienza fissata per il 31 maggio. •

PA.CI.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1