CHIUDI
CHIUDI

19.07.2019

Visite guidate con il museo alle palafitte del Lucone

Da oggi al 6 settembre tutti i venerdì del Museo archeologico della Valle Sabbia di Gavardo sono dedicati all’iniziativa «A scavo aperto», visita guidata al siti palafitticolo del Lucone di Polpenazze. La raccolta storica gavardese di piazza San Bernardino è tra le più importanti a livello provinciale per la ricchezza e valore dei reperti raccolti fin dal 1956, anno della fondazione a cura del Gruppo grotte Gavardo. Il periodo rappresentato va dal Paleolitico all’età romana e anche oltre. Molti reperti sono stati ritrovati proprio nella zona del Lucone, un piccolo lago prosciugato nel corso dei secoli e che ha regalato ai ricercatori tracce importante della vita preistorica. Così ogni venerdì fino al 6 settembre alle 15 si terrà una visita guidata al sito palafitticolo di Lucone, dal 2011 riconosciuto come patrimonio dell’Unesco nel sito transnazionale «Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino». Visite ed attività consentite sul posto sono gratuite (oggi e il 30 agosto saranno sia in italiano che in inglese) e libere, nel rispetto però dell’importanza del sito che va tutelato. Non serve prenotazione, basta presentarsi. Il tutto all’insegna di un’estate da trascorrere tra arte, storia e archeologia. •

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1