CHIUDI
CHIUDI

02.11.2019

4 Novembre anticipato Quattro paesi in piazza per non dimenticare

Il monumento ai caduti di Casto
Il monumento ai caduti di Casto

Casto, Vestone, Vobarno e Villanuova sono quattro paesi accomunati oggi da una celebrazione anticipata della ricorrenza del 4 Novembre. I tempi della celebrazione del centenario della fine della Grande guerra sono già lontani, ma non per questo l’attenzione degli enti locali e dei comuni cittadini per il significato di questa data è venuto meno. Sarà insomma una domenica di ricordi (lontani ma sempre commoventi) e di commemorazione e di vicinanza per l’enormità di giovani vite spezzate dal conflitto. UNA DOMENICA celebrativa che, partendo da Casto e dalla frazione Comero, è organizzata dal gruppo locale dei combattenti e reduci col supporto del Comune. Nella frazione ci si ritroverà alle 9 al monumento ai caduti per la posa di una corona d’alloro con l’accompagnamento della banda di Casto. Poi, dopo la messa ci si sposterà nel capoluogo Casto, dove alle 11.15 ci sarà un’altra messa seguita da una cerimonia laica davanti al monumento ai caduti. Infine, per chi lo vorrà il pranzo del 4 Novembre «Alle Cole da Jacopo». A VESTONE la commemorazione dei caduti di tutte le guerre prevede alle 10 la messa, e alle 11 la partenza del corteo che raggiungerà il monumento accompagnato dalla banda per la posa di un omaggio floreale e l’onore ai caduti. A Vobarno il ritrovo è fissato in piazza Marina Corradini per il saluto del sindaco e alcune letture sul tema in biblioteca affidate ai bambini della scuola elementare. Poi la partenza per la chiesa parrocchiale dove alle 10 si terrà la messa. Infine la parte civile, col trasferimento in corteo, anche qui con la banda, verso il monumento alle vittime di guerra e il discorso ufficiale a cura del sindaco Paolo Pavoni. Infine Villanuova, dove l’appuntamento è alle 8.30 nel circolo Acli: combattenti e reduci e Comune sfileranno per le vie del paese accompagnati dalla banda, e davanti al cippo che ricorda gli scomparsi al fronte andranno in scena alzabandiera, i fiori e anche qui una commemorazione. In questo caso la funzione religiosa arriverà dopo quella laica: dalle 10.45 nella parrocchiale.

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1