CHIUDI
CHIUDI

09.07.2019

«Silmar» per il sociale I trasporti targati Auser viaggiano su una 500L

La 500L donata dal Gruppo Silmar all’Auser di Vobarno
La 500L donata dal Gruppo Silmar all’Auser di Vobarno

In termini produttivi e occupazionali, oltre che di fatturato, è la realtà industriale più importante della Valsabbia, e non è la prima volta che sostiene il territorio in cui opera con iniziative di rilevanza sociale. Parliamo del gruppo Silmar, che ha appena allungato la serie delle proprie contribuzioni facendo un regalo a Vobarno. In questo caso, l’impegno per il sociale del gruppo, attivo nei settori della gestione del calore, dei flussi idrici e delle plastiche speciali, ha regalato una Fiat 500L all’Auser, e grazie a questo veicolo l’associazione di volontariato nata nel 1996 amplierà il proprio servizio che, in convenzione con il Comune, offre da tempo alla cittadinanza trasportando anziani e persone con disabilità nelle strutture sanitarie per cure ed esami. Un grande «lavoro» al servizio della parte più fragile delle comunità valsabbine e che coinvolge oggi circa 20 volontari. Persone generose le quali, per citare qualche numero, nel 2018 hanno effettuato 2.003 viaggi pari a 5,5 al giorno, percorrendo oltre 240 chilometri giornalieri, per un totale di 88.445, trasportando complessivamente 244 utenti in 2.254 momenti diversi. IN PRIMA FILA nei giorni scorsi durante la cerimonia di «battesimo» della nuova autovettura di servizio, oltre ai volontari dell’Ause guidati dal presidente Alberto Maffei c’erano anche Samuela Niboli in rappresentanza delle aziende del Gruppo Silmar (Marvon, Oli, Valsir e Alba), il neosindaco vobarnese Paolo Pavoni e l’assessore ai Servizi sociali del Comune, i presidenti della fondazione Irene Rubini Falck e dell’Auser provinciale. E c’era anche la banda cittadina vobarnese, che ha offerto una colonna sonora alla festa. «Grazie alla disponibilità di mezzi come questo e all’impegno di tutti i volontari - ha commentato il presidente dell’Auser di Vobarno Maffei - abbiamo soddisfatto tutte le richieste dei cittadini che ci hanno contattato, dando concretezza al nostro motto “dire sì”. Ora, con la disponibilità aggiuntiva di questa 500 aumenteremo ulteriormente gli interventi. Per questo ringraziamo il Gruppo Niboli che ci sostiene concretamente».

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1