CHIUDI
CHIUDI

16.06.2019

Albatros, i grandi progetti spiccano il volo

Il parquet del PalaLumenergia di via Cefalonia sarà dotato di un nuovissimo impianto di illuminazione
Il parquet del PalaLumenergia di via Cefalonia sarà dotato di un nuovissimo impianto di illuminazione

È solo un’ipotesi, ma il cambio di amministrazione a Lumezzane, con il leghista Josehf Facchini che ha preso il posto di Matteo Zani, potrebbe cambiare qualcosa anche nella super azienda speciale Albatros. Lo statuto delle controllate prevede infatti che il sindaco nomini il presidente al posto dell’uscente Gianpietro Montini e il nuovo Cda, che a sua volta sceglierà il direttore. Un terremoto in vista? Poco probabile. I grandi progetti sono già avviati (polo culturale compreso: caso mai si vedrà poi per il secondo lotto) e tornare indietro non si può, ma di certo qualche aggiustamento ci sarà. NEL FRATTEMPO la multiutility, che si occupa di impianti sportivi ma anche di gestione energetica degli edifici pubblici e di quella tecnica del teatro Odeon, ha una serie di opere in sospeso e in corso. Partendo dalla piscina, dove da pochi giorni è iniziata la stagione estiva con orari più ampi e l’apertura delle vasche esterne e del chiosco, si profila un restyling radicale di cui si parla da tempo e in programma nel 2021. I tecnici Alessandro Guerini, Andrea Plebani e Nicolas Baglioni hanno redatto un piano da 650 mila euro che dovrà essere valutato dalla nuova giunta. L’idea è di riqualificare l’esterno della struttura rendendola più simile a un luogo di sport e svago rispetto all’attuale. Il bar, ora affidato per soli due anni proprio per i lavori futuri, dovrebbe spostarsi verso l’ingresso e con un’entrata dedicata, la palestra polifunzionale dovrebbe poter ospitare anche riunioni, ci sarebbe una nuova postazione di cassa e si dovrebbe allestire un altro spazio per gli uffici. Il negozio di abbigliamento sportivo, destinato a chiudere diventando solo una piccola rivendita, lascerà spazio all’ingresso verso gli spogliatoi e la palestra. Un altro settore che sta impegnando in questi giorni Albatros è quello dell’illuminazione pubblica, con il passaggio alla tecnologia a led di oltre 3mila punti luce che già dal prossimo anno dovrebbe portare i primi vantaggi economici. Anche il PalaLumenergia di via Cefalonia sarà interessato da una serie di interventi. A partire proprio dall’illuminazione: dato che Albatros non è riuscita a beneficiare di un contributo regionale per tutto l’impianto, si inizierà con il dotare solo il parquet di nuovi fari a led tra luglio e agosto. Senza dimenticare che è in corso una gara per affidare la gestione. Restando in ambito sportivo, per l’estate è in programma anche un intervento sul campo di Rossaghe, che ospiterà una piattaforma per consentire alle persone con disabilità di seguire le partite. Infine sotto i riflettori c’è il tema del futuro della squadra di nuoto. Albatros non è più solo una società sportiva, ma un’azienda speciale: per questo la squadra non ha potuto affiliarsi alla Federazione. Urge una soluzione. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabio Zizzo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1