CHIUDI
CHIUDI

13.09.2019

«Andropolis»
offre speranze
e lavoro

Andropolis ha favorito l’inserimento anche di persone svantaggiate
Andropolis ha favorito l’inserimento anche di persone svantaggiate

La comunità di Gardone Valtrompia celebra oggi un importante anniversario: il 30° di fondazione della cooperativa Andropolis. Un’azienda, ma non solo: una realtà fatta di persone, non solo numeri, con diversi problemi di fragilità che con il tempo ha saputo crescere e svilupparsi, diversificandosi e coinvolgendo il territorio.


NELL’AMBITO delle iniziative per il 59° Settembre Inzinese, uno spazio sarà proprio dedicato alla storia esemplare di questa cooperativa. «Siamo presenti sul territorio da trent’anni ormai - ha spiegato il presidente Paolo Romagnosi- una realtà che dà lavoro ad oltre 300 persone anche quelle fragili, ed è la terza azienda per numero di dipendenti di Gardone. Lo scopo è la promozione umana e l’integrazione dei cittadini». Nel tempo Andropolis è cresciuta sempre di più, con un bilancio di circa 5 milioni di euro, portando i propri servizi anche al di fuori dei confini provinciali e diversificandosi. «Oltre alle pulizie - ha proseguito Romagnosi - ora ci si occupa della consegna della posta con Nexive, di tinteggiature, di piccole manutenzioni, di letture e di sostituzione dei contatori. Un’attività nata recentemente è la pulizia delle macchine industriali. Alcuni esodati o artigiani costretti a chiudere l’attività, nel corso di questi anni, sono stati assunti da Andropolis ed hanno trasferito in un circolo virtuoso le proprie competenze ai giovani, creando così un gruppo di lavoro. O ancora a Nave, dove, un paio di anni fa, è stata incorporata la cooperativa Campazzo, piccola realtà territoriale che stava vivendo un periodo di grandi difficoltà; si lavora nell’ambito dell’assemblaggio con persone particolarmente fragili che trovano in questa attività una importante realizzazione personale». «Insomma, la cooperativa, oltre ad essere un impresa a tutti gli effetti - continua Romagnosi - si occupa anche di supportare, reinserire e creare nuove opportunità di lavoro, cercando di restituire, con questo strumento, dignità alle persone più fragili». Per tornare al pomeriggio di festa, gli ospiti saranno accolti al Cinema teatro Inzino alle 17: filmati che raccontano la storia della cooperativa e a seguire premiazioni da parte di alcuni imprenditori del territorio e dei vertici di Confcooperative, ai dipendenti dei diversi settori di Andropolis che hanno consentito alla cooperativa di crescere e di avere una storia lunga 30 anni. Alle 20 cena al teatro tenda a base di spiedo e alle 21 la serata musicale.

Laura Piardi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1