CHIUDI
CHIUDI

30.10.2020

Blindati skatepark e campetti

Chiuso anche lo skatepark nel Parco del Garza
Chiuso anche lo skatepark nel Parco del Garza

La recrudescenza della pandemia ha portato il sindaco di Nave Tiziano Bertoli a riattivare le riunioni periodiche del Centro operativo comunale per la gestione delle emergenze (Coc), allo scopo di individuare, valutare e prendere decisioni in merito ad ogni criticità che possa verificarsi a livello locale. Tra le prime decisione, la chiusura fino al 24 novembre dello skatepark e del campo da basket nel Parco del Garza, il campo da gioco nel Parco di via Moia e dei campetti da calcio al Parco Borano, al Caprim e a quello di via Necropoli Romana. «Decisione sofferta e non presa a cuor leggero - precisa Bertoli - in quanto comporta un ulteriore restringimento degli spazi e delle occasioni di socialità. Tuttavia, è una decisione necessaria, non rinviabile ed assunta nell’interesse della collettività in quanto in tali aree in cui sono stati rilevati assembramenti». Inoltre, in vista della festività dei Santi e dei defunti, il primo cittadino fa appello al buon senso affinché la visita ai cimiteri si svolga senza creare assembramenti e garantendo il necessario distanziamento personale, diluendo quindi gli ingressi nell’intero arco della giornata. Il sindaco vuole richiamare l’attenzione al rispetto di alcune e alle norme di comportamento che possono diventare essenziali per vincere questa battaglia. Nave, ricordiamoli, conta oltre 180 casi registrati dall’inizio dell’emergenza. «I nuovi focolai si sviluppano principalmente all’interno delle relazioni famigliari - conclude - e ciò significa che dobbiamo tenere alta la guardia anche all’interno delle case, evitando assolutamente ritrovi, feste, pranzi con persone che non facciano parte del nucleo familiare convivente. E in presenza di non conviventi, utilizzate sempre la mascherina». •

M.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1