CHIUDI
CHIUDI

09.07.2019

Bovezzo, la
solidarietà va
a passo di corsa

Una istantanea della gara dello scorso anno
Una istantanea della gara dello scorso anno

Agonismo, spettacolo e solidarietà si incontreranno questa sera sullo sfondo di Bovezzo. Merito del Nember club, una realtà che attraverso le iniziative organizzate negli ultimi anni ha raccolto oltre 60 mila euro per il reparto per la cura della fibrosi cistica dell’ospedale civile di Brescia. La quinta edizione de «El mes de Boes», in programma appunto oggi, rientra tra le iniziative che sposano questa causa. Lo strumento è una gara che lo scorso anno ha raccolto oltre 160 iscritti. «Ringraziamo il Nember club che organizza la manifestazione insieme a tanti amici - esordisce la sindaca Sara Ghidoni -; grazie a loro la comunità si raccoglie per uno scopo benefico e per trascorre una serata in compagnia». L’ex sindaco Antonio Bazzani è tra gli organizzatori: «È una gara unica (certificata Fidal) nel panorama regionale - precisa -. Una corsa individuale a cronometro su mezzo miglio leggermente in salita». Oltre alle premiazioni «normali» è previsto un riconoscimento aggiuntivo di 250 euro per chi batterà i record: 2’33’’20 per le donne e 2’07’’10 per gli uomini. «Tempi di assoluto valore realizzati da chi fa attività in pista con tempi d’eccellenza a livello nazionale - aggiunge Bazzani -. Parliamo di una prova un po’ pazza: affrontare 800 metri in salita non è facile».

 

GLI ISCRITTI devono mostrare il certificato di idoneità agonistica, mentre al pubblico non resta che divertirsi. Tanti gli sponsor che sostengono la manifestazione, tra cui Inoxmacel, Btb ed eBike store, che mette a disposizione il premio per il primo assoluto. L’apertura sarà affidata all’Accademia musicale di Bovezzo che quest’anno festeggia il centenario, e a fare da madrine saranno le gemelle Giulia e Federica Zanne della Nazionale italiana di atletica leggera. La competizione sarà ripresa da alcune telecamere lungo il percorso e da un drone che seguirà i corridori, e il tutto sarà proiettato su un maxi schermo in piazza Rota. Via Veneto sarà chiusa dalle 20,30; doppio senso di marcia, invece, sulle vie Marconi e Monte Grappa per l’accesso al paese vecchio.

Marco Benasseni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1