CHIUDI
CHIUDI

19.01.2020

Cantieri, l’anno è partito forte

Controlli statici su villa Usignolo di Sarezzo
Controlli statici su villa Usignolo di Sarezzo

Lavori in corso, sospesi e poi ripartiti e anche riaffidati dopo qualche problema attuativo. A Sarezzo in questi giorni i cantieri aperti (ma anche quelli appena chiusi) non mancano. A partire da quello collegato alla riparazione del tratto di pista ciclabile danneggiato nei mesi scorsi dall’erosione di un muro portante causata dalla corrente del Mella. Come riportato nell’edizione di ieri del giornale, il tracciato è stato appena riaperto. Nei giorni scorsi si è pero parlato anche della chiusura per qualche giorno di Villa Usignolo, la struttura che ospita il Centro di aggregazione giovanile. «La chiusura è stata dettata dalla necessità di effettuare una valutazione antisismica - spiega l’assessore al Patrimonio Ruggero Gervasoni -, come quelle attuate nei mesi scorsi su diversi edifici comunali, scuole comprese. Per la necessità di realizzare alcuni rilievi Villa Usignolo è stata chiusa, ma riaprirà presto». Interrotta invece a luglio dello scorso anno, la ristrutturazione di un immobile comunale ha visto anche la revoca dell’affidamento dei lavori all’impresa che tardava troppo. Lo stabile è destinato a un progetto di housing sociale, e la sua trasformazione è stata riaffidata. Il progetto risale al 2016, e riguarda una costruzione di via Sant’Emiliano che ospiterà due unità abitative: un bilocale al piano terra destinato a persone con disabilità, e un quadrilocale al primo per famiglie in difficoltà. Il recupero, che dovrebbe terminare in primavera, avrà un costo complessivo di 250 mila euro, e la Regione partecipa con un contributo di 200 mila euro a fondo perduto, mentre l’amministrazione locale si fa carico dei restanti 50 mila. •

L.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1