venerdì, 22 novembre 2019
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

27.09.2019

Blitz a Concesio: presi i «cannibali» delle auto rubate

I carabinieri seguivano i movimenti dei due da qualche tempo
I carabinieri seguivano i movimenti dei due da qualche tempo

I carabinieri di Concesio li hanno colti con le mani...nell’automobile che stavano smontando pezzo per pezzo. In manette sono finiti in due persone, un 56enne della zona e un altro uomo di dieci anni più giovane pure lui residente in Valtrompia. I militari li hanno sorpresi mentre all’interno di un capannone cannibalizzavano una autovettura risultata ovviamente rubata. I due uomini erano già riusciti a «dissezionarne» una buona parte. I pezzi già smontati erano stati messi da parte pronti per essere poi messi sul mercato nero dei pezzi di ricambio per automezzi. Il loro lavoro è stato interrotto dall’irruzione dei carabinieri che già da tempo stavano monitorando gli spostamenti dei due uomini fermati nelle scorse ore all’interno della struttura in uso al più grande dei due arrestati. All'interno del capannone i militari hanno recuperato anche le targhe di altre due autovetture che dopo il controllo sono risultate rubate. Per la coppia di uomini sono così scattate le manette ai polsi. L’accusa nei loro confronti è di ricettazione. Ieri mattina sono comparsi davanti al giudice per la convalida. L'arresto è stato confermato e per i due sono stati disposti i domiciliari. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1