CHIUDI
CHIUDI

22.03.2020

di Tavernole, Irma e Marmentino La nuova scuola si fa in quattro

Il rendering della futura configurazione dell’istituto comprensoriale
Il rendering della futura configurazione dell’istituto comprensoriale

Il polo scolastico in fase di realizzazione a Lavone di Pezzaze sta per diventare realtà. È stato infatti ultimato il basamento per il nuovo corpo di collegamento tra la vecchia scuola media e la palestra del centro polivalente. «A lavori finiti avremo un polo scolastico comprensoriale - ricordano in Comunità Montana - completo per i due cicli, primaria e secondaria, e dotato di mensa, laboratori, palestra accessibile da percorso interno ed aule speciali, oltre ad un auditorium da 200 posti a disposizione di tutta l’alta valle». Il polo scolastico unico raggrupperà gli alunni delle primarie e della secondaria di primo grado di Pezzaze, Tavernole, Irma e Marmentino e sarà pronto per il prossimo anno scolastico. L’intervento è stato seguito dal dirigente della Comunità Montana Fabrizio Veronesi e ha un costo di 1 milione e 700 mila euro, mezzo milione a carico dei paesi coinvolti, mentre la fetta più grossa, 1 milione e 200 mila euro, sono stati finanziati da un contributo del Miur. Parte dell’edificio, che dal 1996 è di proprietà della Comunità montana, è stato demolito e verrà ampliato lungo l’asse est-ovest in modo da collegarlo alla palestra e da avere nuove aule. Il progetto prevede l’adeguamento sismico e, come dicevamo, la costruzione di un nuovo auditorium con 200 posti a sedere, che sarà utilizzabile per le attività scolastiche ma anche per iniziative richieste da gruppi e associazioni. La realizzazione del nuovo polo scolastico dell’Alta Valtrompia permetterà alle quattro amministrazioni comunali coinvolte di chiudere le vecchie scuole o destinarle ad altri scopi. Riguardo al trasporto le amministrazioni avevano garantito che si sarebbero fatte carico della questione per supportare le famiglie dei rispettivi paesi. •

M.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1