CHIUDI
CHIUDI

20.02.2020 Tags: Valtrompia

Elsa, poliziotta a quattrozampe

L’agente della Locale di Gardone Paola Bonera con il Rottweiler Elsa
L’agente della Locale di Gardone Paola Bonera con il Rottweiler Elsa

È entrata in servizio a Gardone Val Trompia, l’Unità cinofila composta dal Rottweiler Elsa e la sua conduttrice Paola Bonera della Polizia locale. Si è concluso proprio il giorno di San Valentino, il programma di formazione e addestramento durato quasi un anno. Il corso si è svolto al Centro cinofilo di addestramento cani Asd «Il Branco» di Concesio, condotto dagli istruttori Annalisa Medda ed Alessandro Ghidini, con il supporto dell’istruttore certificato Alessio Pernazza, presidente della Scuola cinotecnica italiana ed istruttore cinofilo della Polizia locale di Grosseto e di Firenze, concludendosi con il superamento delle prove finali da parte di Paola Bonera membro della Polizia locale e del cane poliziotto «Elsa», e l’abilitazione ufficiale quindi dell’Unità Cinofila. «L’unità cinofila - ha spiegato il comandante della Locale Patrizio Tosoni - sarà impiegata nel servizio di controllo del territorio e di prossimità, con particolare attenzione alla ricerca di sostanze stupefacenti. Ma Elsa non si dedicherà solo a questo: potrà sempre con la sua conduttrice, essere impiegata in attività di soccorso e di supporto operativo agli operatori di Polizia Locale, negli interventi ad elevato rischio per l’incolumità personale». Soddisfazione è stata espressa anche dal primo cittadino di Gardone Val Trompia, Pierangelo Lancelotti per questa importante certificazione, che aggiunge un tassello alla crescita professionale del Corpo. Elsa è un Rottweiler di quasi tre anni, donata da un canile alla scuola cinofila Madonna della strada di Pontevico (i precedenti proprietari non potevano più occuparsene) ed adottata dall’amministrazione gardonese. •

L.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1