CHIUDI
CHIUDI

29.03.2019

Gardone, 5 Stelle in campo con la conferma D’Agostino

Alessandra D’Agostino
Alessandra D’Agostino

Sarà corsa a tre a Gardone alle elezioni di maggio. Il Movimento 5 stelle ha infatti deciso di ricandidare, come cinque anni fa, il consigliere comunale uscente Alessandra D’Agostino. A sfidare il sindaco Pierangelo Lancelotti, che andrà a caccia del bis, ci saranno dunque Pietro Angelo Gasparini per il centrodestra e la candidata dei pentastellati. Sposata con l’incisore Simone Fezzardi e madre di due bambini, D’Agostino è nata a Gardone nel 1983, si è diplomata in gestione aziendale e lavora come impiegata amministrativa. In un primo momento aveva deciso di farsi da parte e di continuare a lavorare dietro le quinte, ma è stata poi convinta a riproporre la sua candidatura. Il programma? «È frutto di approfondimenti costanti e studi di fattibilità, perché c’è bisogno di un vero cambiamento», fanno sapere i 5 stelle, che intendono «focalizzarsi soprattutto sul sistema di gestione dei rifiuti, sull’acqua pubblica e sul miglioramento della sua qualità. Ma anche sostenere la mobilità elettrica, introdurre il bilancio partecipativo per dare ai cittadini la possibilità di scegliere come destinare una parte dei soldi pubblici e migliorare il sito del comune». TRA LE PROPOSTE anche la rivalutazione delle strutture comunali e il rilancio del turismo. «La lista è completa, con persone molto affiatate e attive sul territorio anche a livello sociale, che seguono da anni il Movimento e hanno messo a disposizione la loro voglia di fare perché credono fortemente in questo progetto». A breve sarà presentato anche il programma completo. •

L.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1